Crea sito

Vandalismo in pieno centro, Forzano la porta e distruggono l’appartamento

Bicchieri e piatti frantumati a terra

Non è la prima volta che i proprietari di un piccolo appartamento sito in via Benedetto Citriniti di Simeri Crichi, si ritrovano a fare i conti con dei veri e propri atti di vandalismo a discapito di oggetti e materiale di vario tipo conservato all’interno di un locale situato a pochi metri dal centro cittadino. I primi fatti sarebbero riconducibili a circa un anno fa quando era già scattata una denuncia contro ignoti e i proprietari del locale speravano fortemente che gli episodi si concludessero con una semplice bravata. A distanza di un anno, invece, nulla è cambiato e sembrerebbe che le conseguenze prese dai proprietari non solo non abbiano fermato il fenomeno ma lo abbiano addirittura intensificato.

A nulla è dunque servito bloccare, con una pedana in legno, la porta di accesso al bagno (posto all’esterno) o staccare i cavi della corrente elettrica, i vandali hanno nuovamente forzato la porta in legno accedendo all’interno dei locali e, questa volta, mettendo in soqquadro la stanza. Pupazzi di diverse dimensioni, certamente legati ad un significativo valore affettivo, sono stati gettati in un cortile dinanzi l’appartamento in questione ed interi servizi di piatti e bicchieri sono stati frantumanti sul pavimento insieme a scodelle, posate ed altri materiali.

Oggi pomeriggio il sopralluogo dei Militari dell’Arma dei Carabinieri della locale stazione che, dopo aver effettuato i dovuti rilievi, hanno provveduto a scattare alcune foto a testimonianza dei danni subiti. Seguirà quindi l’ennesima denuncia contro ignoti mentre, fanno sapere i proprietari del locale, si sta valutando l’ipotesi di installare una telecamera per scongiurare eventi futuri.

Alcuni pupazzi gettati nel giardino

Pubblicato da Redazione

Sito d'informazione di Simeri Crichi