Simeri Mare entra nella Guida Blu di Legambiente tra “I mari più belli”. Nasce la Costa dei Gigli

La spiaggia di Simeri Mare

Un importante riconoscimento ambientale-turistico è stato attribuito ai Comuni di Sellia Marina, Cropani e Simeri Crichi sulla costa ionica catanzarese da parte di Legambiente e Turing Club che per la prima volta nell’edizione 2020 della Guida Blu hanno inserito il comprensorio “Costa dei Gigli” assegnando 2 vele ai comuni suddetti. La Guida Blu è finalizzata a valorizzare risorse storico-artistiche e naturalistiche e l’impegno delle amministrazioni sulla salvaguardia dell’ambiente e lo sviluppo sostenibile. Dal 2014 ha modificato il titolo in “Il mare più bello”. La medesima guida turistica prende in considerazione oltre 400 località balnearie ed assegna ogni anno (sulla base di 10 macro criteri e oltre 100 parametri) da 1 a 5 vele per premiare i mari più belli della nostra Penisola.

Grande soddisfazione e compiacimento sono stati espressi dagli amministratori dei tre vicini comuni: Francesco Mauro, sindaco di Sellia Marina, Pietro Mancuso, sindaco di Simeri Crichi e Raffaele Mercurio, sindaco di Cropani. Da oggi, la “Costa dei Gigli” verrà annoverata tra quelle più belle della Calabria ed inserite nei circuiti turistici nazionali.

Le politiche ambientali attuate dai tre comuni catanzaresi sarebbero difatti risultate particolarmente attente verso i temi ambientali e quindi verso la risoluzione di alcuni problemi come la depurazione, la qualità delle acque, la raccolta differenziata, i servizi turistici, la sicurezza balneare, nonché l’educazione e l’informazione ambientale.

A questo proposito è intenzione delle Amministrazioni Comunali insignite, coordinate da Legambiente, avviare un programma di iniziative volte alla riqualificazione ed al miglioramento dell’ambiente “dunale” e “vegetazionale” dei territori costieri interessati.

I PARAMETRI

Sono state 2 su 5 le vele assegnate a tutti e tre i comuni, con la speranza che, nel tempo, si possa migliorare per punteggi sempre più alti.

I parametri per l’assegnazione delle vele si basano su i criteri di seguito elencati:

In particolare, al comune di Simeri Crichi, sono stati dunque riconosciuti: 2 petali (su 5) in merito allo stato di conservazione del territorio e del paesaggio, 2 stelle (su 5) per la qualità dell’accoglienza e la sostenibilità turistica, il simbolo dell’onda relativo alla pulizia del mare e delle spiagge, la presenza di spiagge libere etc. e il simbolo del castello che contraddistingue le località che offrono luoghi di interesse storico-culturale, musei, siti archeologici etc.

Pubblicato da Luca D’Imperio

Luca D’Imperio nasce a Catanzaro il 2 dicembre del 2006 ed è attualmente residente a Simeri Crichi. Frequenta il terzo anno alla scuola secondaria di primo grado presso l’Istituto Comprensivo “B. Citriniti” di Simeri Crichi. Nutre una grande passione per il calcio, sport al quale si dedica sin dal molto piccolo, ma lo sport non è il suo unico interesse. Ama anche i reportage, le riprese video e le foto. In passato, insieme al fratello più piccolo, è stato protagonista, grazie al suo canale YouTube, di una divertente rubrica fatta di sketch e challenge. Dal mese di settembre 2019 entra ufficialmente a far parte della redazione della “Gazzetta dei Ragazzi”. Si interessa prevalentemente di tema relativi ed eventi, manifestazioni e sport.

Clicca per visualizzare i dati