Nel ricordo di Martina. Dal dolore straziante d’addio al sostegno per la ricerca

Simeri Crichi non si è ancora svegliata da quel terribile incubo che l’ha lacerata lo scorso martedì. Non si sveglierà mai ma potrà solo trovare la forza per ricominciare, per dare forza a chi in questo momento ne ha davvero bisogno e per continuare questa vita nel costante ricordo della piccola e dolce Martina. Il silenzio del rispetto, del dolore e della vicinanza è stato il particolare più rivelate di questi giorni, quello che tutti continuano ad evidenziare ricordando in particolare il giorno più difficile: quello dei funerali in piazza a cui hanno preso parte migliaia di persone giunte da ogni dove per rendere il giusto omaggio a questa guerriera di appena 6 anni. È proprio guardando al giorno delle esequie che diviene impossibile non pensare a quel coraggioso e forte discorso pronunciato da papà Francesco, ai piedi dell’altare, contornato dai piccoli compagnetti di Martina. Un discorso che ha chiesto espressamente di non far restare vana la battaglia di sua figlia e di contribuire in ogni modo possibile al sostegno della ricerca attraverso l’Associazione Heal che da anni lotta per aiutare i bambini a combattere i tumori cerebrali infantili.

L’obiettivo dell’associazione è principalmente quello di sostenere la comunità scientifica operante nella ricerca, nella divulgazione e sensibilizzazione rispetto alla malattia oncologica pediatrica in generale, neuro-oncologica in particolare. I tumori del Sistema Nervoso Centrale purtroppo oggi rappresentano uno dei tumori più diffusi nei bambini, solo in Italia ogni anno, sono circa 1500 i casi di bambini fino al 15° anno di età. Sebbene sia di larga diffusione in età pediatrica, questo tumore è anche curabile con possibilità di sopravvivenza del 70%, ma c’è ancora molto da fare e l’unico modo è sostenere la ricerca dell’Equipe Medica diretta dalla Dott.ssa Angela Mastronuzzi responsabile di Struttura Semplice Dipartimentale in Neuro-oncologia presso l’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù di Roma dov’era in cura la piccola Martina.

Nel nostro paese è possibile donare nelle apposite cassette presso: Parrocchia San Nicola di Bari, Fioreria Lostumbo, “Frutteto del corso” di Salvatore de Francesco.

E’ possibile sostenere Heal con bonifico bancario al seguente IBAN > IT36F0537274470000011003713.

Si può anche scegliere di donare il 5×1000 indicando il codice fiscale della Onlus, 91028510609, alla dichiarazione dei redditi.

Oppure direttamente online tramite PayPal cliccando qui >

Per ulteriori informazioni visita il sito www.progettoheal.com.

Precedente Addio alla piccola Martina. Strappata alla vita a soli 6 anni. Domani è lutto cittadino Successivo Simeri, Questa sera fiaccolata mariana per le vie del centro storico