La Life domina: 6 gol al Cropani e 7 vittorie consecutive

I marcatori (Dolce, Aiello, Pugliese, Leone e Canino) con Mister Alberto

Non poteva cominciare meglio il 2020 della Life Simeri Crichi. La squadra di mister Alberto si sbarazza del Cropani, ultimo in classifica e ancora fermo a 0 punti, con un sonoro 6-0 e consolida così il primato della classifica, portandosi a quota 21. Il 4-4-2 schierato da Alberto vede scendere in campo Nagero, Pugliese, Cosco, Dushku, Vatrella, Canino (in questo incontro nelle vesti di capitano), Poerio, Santoro, Calvio, Aiello e Dolce. Il Cropani schiera una squadra giovanissima (età media di neanche 20 anni), con gli undici di partenza Watara, Carvelli, Grano, Femia, Sekou, Dragone, i due Laporta, Rossi, Quintino, Argirò. La partita odierna, per la prima storica volta al Comunale, è stata diretta da un arbitro donna, Martina Massaria, la quale ha gestito una partita molto corretta, senza la necessità di estrarre alcun cartellino, dato rarissimo sui campi della terza categoria.

Pronti via e la Life va in vantaggio: il cross di Pugliese diventa un pallonetto che beffa Watara e si insacca alle sue spalle. Passano appena quattro minuti e Aiello trova il gol del raddoppio, vincendo di forza due contrasti con i difensori avversari e insaccando alle spalle di Watara. Lo stesso Watara che si rende protagonista del terzo gol della Life arrivato al minuto 11, quando sul calcio di punizione conquistato e battuto da Aiello il portiere gialloblu non trattiene il pallone che termina sulla linea di porta, dove c’è Canino pronto a ribadire in rete. La Life è dominante e gioca in scioltezza, avvicinandosi in diverse occasioni al quarto gol (vanno sottolineati due grandiosi interventi di Watara sui tentativi di Dolce e Canino), che arriva sul finire di primo tempo con un pallonetto delizioso di Dolce, propiziato dallo splendido passaggio di Aiello, il quale insacca Watara in uscita. I ritmi si abbassano e la Life rientra negli spogliatoi sul 4-0. La ripresa si gioca su ritmi più blandi, il Cropani non è mai pericoloso, i più reattivi sono Sekou, Grano e Argirò mentre la Life cerca di arrotondare il bottino. Mister Alberto schiera in campo tutta la panchina, dunque Critelli che prende il posto di Nagero (entrambi spettatori di una partita che non li ha visti mai chiamati in causa), Catizone, Chiarella, Gatto e Leone, il quale prende il posto di Dolce, che prima di uscire firma il 5-0 e di conseguenza la sua doppietta, mentre lo stesso Leone trova, dopo aver sprecato diverse occasioni, il gol del definitivo 6-0 all’ultimo minuto.

La Life stravince e convince, batte il proprio record di vittorie consecutive facendone segnare ben sette, trova il gol con facilità e manda in rete altri tre nuovi giocatori (Pugliese, Canino e Leone trovano per la prima volta in stagione la gioia del gol) e mantiene la solidità difensiva. I numeri non devono comunque esaltare i ragazzi di mister Alberto, i quali sono chiamati a confermare l’alto livello di prestazioni e di risultati domenica prossima nel “derby del Simeri”, contro i Piranha Soveria, che sebbene fanalini di coda senza punti cercheranno di giocare la loro partita migliore, in uno scontro che rievoca incontri passati molto sentiti.

Sport

Informazioni su Francesco Antonio Pollinzi

Francesco Antonio Pollinzi nasce a Catanzaro il 20 aprile 1998 ed è attualmente residente a Simeri Crichi. Frequenta le scuole elementari e medie presso l'Istituto Comprensivo Statale "B.Citriniti" di Simeri Crichi e acquisisce il diploma di maturità presso il Liceo Classico "P. Galluppi" di Catanzaro. È attualmente iscritto presso la Facoltà di Giurisprudenza dell'Università degli Studi "Magna Graecia" di Catanzaro. Dal 2012 inizia a scrivere per la Gazzetta dei Ragazzi, dopo alcune pubblicazioni da esterno. È tra i membri più anziani della Gazzetta, e perciò molto presente nei vari consigli direttivi che si sono succeduti: ricopre la carica di redattore per l'anno 2013 e a seguire, nel 2014, quella di caporedattore fino al febbraio 2016. Per il resto dell'anno 2016 è chiamato alla carica di redattore, per poi ricoprire dal novembre 2017 nuovamente la carica di caporedattore (carica in corso). Tra i suoi hobby ci sono principalmente la musica, che coltiva suonando dal 2012 nella banda musicale di Simeri Crichi di cui è segretario, e il calcio, gran tifoso della Juventus e della Life Simeri Crichi. É specializzato nel trattare materie relative a cronaca, politica e sport (in particolare l'automobilismo). Da tradizione è colui che realizza l'articolo di fine anno sul bilancio degli eventi e dei fatti nazionali e mondiali e nello specifico quelli rigaurdanti il comune di Simeri Crichi

Precedente Una nostra concittadina tra le eccellenze scolastiche riconosciute dal Miur Successivo Forte scossa di terremoto scuote la provincia di Catanzaro.