Festa della Musica Simeri Crichi, il resoconto della serata [RIVEDI LA DIRETTA]

Un momento della diretta

La Pro Loco di Simeri Crichi ha festeggiato, domenica scorsa, per il quarto anno consecutivo la Festa della Musica. L’appuntamento 2020 si è caratterizzato per l’assenza in piazza degli artisti che grazie alla loro disponibilità, al loro attaccamento alla musica e all’appuntamento promosso nella cittadina jonica hanno voluto tributare il loro sostegno attraverso la esibizione in video progettata e curata dalla redazione della Gazzetta dei Ragazzi.

La Festa della Musica viene festeggiata in tutta Europa con l’inizio del solstizio estivo. La corrente manifestazione causa della pandemia sanitaria per la presenza del Covid 19, non poteva essere realizzata per i rischi di assembramento e quindi a Simeri Crichi, la Pro Loco presieduta da Franco Canino, pur non rinunciando alla riedizione della kermesse, ha deciso di programmare sulla piattaforma digitale lo svolgimento in diretta dalla sede redazionale del sito d’informazione locale. Prassi questa che durante la fase di confinamento è stata utile, secondo quanto dichiarato dalla portavoce dell’associazione Pro Loco,  Daniela Canino, ad organizzare da remoto con i ragazzi e le loro famiglie a partecipare ad eventi artistici e musicali da casa, che collegati con il pc hanno potuto realizzare in rete lavori di pittura, di scultura, di momenti ludici e creativi cosicchè è stato alleggerito quello che è stato definito un evento, un fenomeno di disagio, di dolore, di apprensione mondiale per gli effetti sul piano sanitario e sociale.

Tornando all’appuntamento canoro meglio conosciuto come la Festa della Musica occorre apprezzare persone di età e di sedi tra le più varie, tanti i partecipanti iscritti già ospiti nelle scorse edizioni, molti i volti nuovi. Definita dal Presidente Canino una manifestazione con diramazione oltre confini nazionali volta a segnalare per esempio la esibizione di un Conservatorio musicale del Belgio diretta dalla maestra Tanja Geudens che sotto i toni musicali della fanfara giovanile ha chiesto di partecipare offrendo uno spettacolo insolito quanto nuovo per le nostre abitudini. Sono stati graditi ospiti artisti del nord Italia da Bolzano a Varese, i locali tra balli e testi musicali hanno completato il programma facendo registrare un apprezzato indice di gradimento e di visualizzazione.

Franco Canino, nelle conclusioni, augura che questo momento di emergenza sanitaria possa essere superato con efficacia restituendo alle popolazioni colpite salute, tranquillità e sorriso, che le persone scomparse in maniera violenta e imprevedibile siano  ricordate nella preghiera quotidiana.   

LA DIRETTA

Pubblicato da Comunicato Stampa

Comunicato Stampa

Clicca per visualizzare i dati