Campionati Bocce, Gianfranco Bianco due volte campione europeo in Germania

Bianco (al centro) con i connazionali in gara

En plein dell’Italia ai Campionati Europei Juniores di Gersthofen, organizzati dalla C.E.R. (Confederazione Europea Raffa): la Nazionale Junior allenata da Rodolfo Rosi ha conquistato cinque ori su cinque, confermandosi ai vertici della Raffa. Netto il dominio degli Azzurrini nelle cinque specialità: individuale maschile e femminile, coppia maschile e femminile e coppia mista.

La competizione continentale, che ha coinvolto undici Nazionali (Germania, padrone di casa, Italia, Francia, Russia, Svizzera, Austria, San Marino, Polonia, Turchia, Ungheria e Slovacchia), si è disputata a partire dal 27 ottobre scorso per concludersi nel pomeriggio odierno. Pressoché perfetto il cammino dei campioncini azzurri, i quali hanno dominato l’intera rassegna, vincendo tutto il possibile. Solo due passaggi a vuoto nelle fasi eliminatorie, a causa di una sconfitta della coppia mista (contro la Svizzera) e dell’individualista maschile (impegnato contro l’Austria). I due incidenti di percorso non hanno tuttavia impensierito minimamente il gruppo, che si è riscattato prontamente. L’Italbocce è volata in alto, confermandosi grande.

Dopo l’ottima prestazione degli Europei 2018 (Kahramankazan, Turchia), che ha regalato l’argento nel torneo a squadre e l’oro nell’individuale (con Domenico Palumbo), gli Azzurrini si sono addirittura superati in Germania, ottenendo cinque ori straordinari. In finale gli avversari hanno opposto poca resistenza. Le coppie maschili e femminili hanno lasciato a zero rispettivamente Ungheria e Turchia. Più combattuta, invece, la sfida tra Gianfranco Bianco e l’austriaco Wolfgang Joel, il quale si è però fermato a nove punti. Nell’individuale femminile, Laura Picchio ha surclassato la slovacca Martina Greksova (12-3), mentre la coppia mista si è sbarazzata agevolmente di quella elvetica (12-3). La delegazione azzurra può quindi fare ritorno in Italia con il bottino pieno.

Il Presidente Federale Marco Giunio De Sanctis si è detto, giustamente, orgoglioso degli splendidi risultati conseguiti dai baby campioni: “Dopo i trionfi all’Europeo di Petanque in Bulgaria e ai Mondiali di Volo ad Alassio, i successi agli Europei Juniores della Raffa dimostrano che il percorso intrapreso dalla Federazione è fruttuoso. La Fib si sta impegnando a valorizzare e a promuovere l’attività giovanile, poiché essa costituisce il futuro delle bocce. Perciò l’intendimento sarà quello di proseguire la linea fin qui adottata”.

La delegazione: Marco Principi (Acli Biagiarelli), Gianfranco Bianco (Città di Rende), Laura Picchio (Spello), Nicole Marchetti (Banca Pop. Marostica). Commissario Tecnico: Rodolfo Rosi. Capo delegazione: Maurizio Andreoli

Le formazioni:

Gianfranco Bianco (individuale maschile); Laura Picchio (individuale femminile); Gianfranco Bianco-Marco Principi (coppia maschile); Laura Picchio-Nicole Marchetti (coppia femminile); Nicole Marchetti-Marco Principi (coppia mista)

 

I risultati delle finali:

Coppia maschile: Italia vs Ungheria 12-0.

Gianfranco Bianco – Marco Principi vs Gergo Racz-Patrik Perger

 

Coppia femminile: Italia vs Turchia 12-0.

Laura Picchio – Nicole Marchetti vs Fatma Ozdemir-Nair Havanur

 

Individuale maschile: Italia vs Austria 12-9.

Gianfranco Bianco vs Wolfgang Joel

 

Individuale femminile: Italia vs Slovacchia 12-3.

Laura Picchio vs Martina Greksova

 

Coppia mista: Italia vs Svizzera 12-3.

Marco Principi-Nicole Marchetti vs Mattia Ferrazzini-Emma Camponovo

Precedente Aggiudicati lavori messa in sicurezza strada provinciale. Il grazie dall'Ente al dottore Primo Successivo 4 NOVEMBRE | Il grazie ai nostri ragazzi in servizio.