Arpacal, Classificate “eccellenti” le acque di Simeri Mare: un buon auspicio per la stagione estiva

Spiaggia di Simeri Mare (f.to G. Mariano)

È di recente stata pubblicata dall’Arpacal, Agenzia Regionale per la Protezione dell’ambiente della Calabria, la classificazione delle acque di balneazione, un documento che classifica le acque dei nostri mari, fiumi e laghi secondo quattro categorie: eccellente, buona, sufficiente e scarsa.
Ogni anno, nel periodo che va da aprile a settembre, i tecnici dell’Arpacal prelevano dei campioni d’acqua, che vengono poi analizzati in appositi laboratori. Quest’anno, però, a causa dell’emergenza Covid, la campagna di balneazione, inizialmente prevista per il mese di aprile, è stata posticipata allo scorso 20 maggio.

Per poter attestare la qualità delle acque, si segue una procedura piuttosto complessa: i prelievi sono fatti, dalle ore 9:00 alle ore 16:00, a 30 cm sotto il pelo dell’acqua ed in punti in cui la profondità dell’acqua è compresa tra gli 80 e i 120 cm. I campioni, estratti in condizioni di sterilità con appositi strumenti, vengono poi trasportati in laboratorio ad una temperatura costante di 4°, protetti dalla luce. Le analisi, che devono essere effettuate entro le successive 24 ore, hanno lo scopo di misurare la concentrazione di due parametri microbiologici: Escherichia coli ed Enterococchi intestinali, indicatori di contaminazione delle acque. La loro presenza viene solitamente registrata a causa di acque di scarico, domestiche o industriali.
Se la concentrazione di questi batteri risulta superiore alla norma (500 UFC/100ml per l’Escherichia coli e 200 UFC/100ml per gli Enterococchi intestinali), le acque sono classificate come di qualità scarsa e, dunque, non balneabili.

Per quanto riguarda il nostro Comune, i risultati della campagna pre-stagionale risultano positivi: tutte le acque sono infatti state classificate come di qualità “Eccellente” a causa dell’estremamente bassa concentrazione di batteri e, dunque, dichiarate adatte alla balneazione. In generale, dal report emerge che, sul totale di campioni analizzati, solo il 2,35% risulta non conforme. Si registrano inoltre un aumento pari a 2,7% della classe buona e 0,75% di quella sufficiente.

Con dei risultati così, non possiamo che sperare di poter ripartire al più presto e, tra qualche mese, trascorrere l’estate sulle nostre meravigliose spiagge. Nel frattempo, attraverso una nota stampa, apprendiamo che l’amministrazione locale si starebbe adoperando per recuperare i mesi di lockdown, facendo ripartire operazioni di manutenzione per poter ripristinare il decoro su tutto il territorio comunale.

IL DECRETO

CLICCA QUI – DECRETO BALNEAZIONE

Pubblicato da Nicole Gentile

Nicole Gentile nasce a Catanzaro il 29 dicembre 1998 ed è attualmente residente a Como per intraprendere gli studi universitari. Frequenta le scuole elementari e medie presso l'Istituto Comprensivo Statale "B. Citriniti" di Simeri Crichi. Nel 2017 acquisisce il diploma di maturità presso il Liceo Scientifico “Luigi Siciliani” di Catanzaro ed è attualmente iscritta presso la Facoltà di Ingegneria Informatica del Politecnico di Milano. Nel tempo libero preferisce leggere libri o guardare film e serie tv. Membro della Gazzetta dei Ragazzi dal 2011, nel tempo ha ricoperto la carica di redattrice e presidente del comitato di redazione. Si occupa principalmente di articoli relativi a cronaca ed eventi, ma scrive anche su avvenimenti generali come corrispondente.

Clicca per visualizzare i dati